Lite tra donne finisce a colpi di coltello

Con l’accusa di tentato omicidio i carabinieri hanno arrestato a Palermo, Patrizia Iones, 50 anni. Al termine di una lite secondo i militari avrebbe inferto una coltellata al volto a una donna di 51 anni che è stata medicata a Villa Sofia. E’ stata giudicata guaribile in 10 giorni e non è in pericolo di vita.

I carabinieri hanno bloccato la donna proprio all’uscita dell’esercizio commerciale dove lavorava, dopo che in uno scatto d’ira, aveva colpito con un grosso coltello da cucina alla fronte la rivale, alla quale era legate da vecchi rancori di natura economica e passionale. Presumibilmente, anche la contesa dei propri mariti.

L’episodio poteva avere un più triste epilogo se la vittima, durante l’animata colluttazione non avesse istintivamente portato indietro il capo, riuscendo così in parte a schivare il fendente.

La donna attualmente è agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.