MAFIA – “Nuova Cupola”: il palmese Francesco Ribisi rimane al 41 bis

Il palmese Francesco Ribisi arrestato nell’ambito dell’operazione antimafia “Nuova Cupola” con l’accusa di essere il capo dell’ottavo mandamento della provincia di Agrigento resta al 41 bis, il regime del carcere duro. Lo ha stabilito il tribunale di Sorveglianza di Roma, confermando il provvedimento firmato nell’agosto dell’anno scorso dall’allora ministro Paola Severino.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.