MAFIA – Colpo a Messina Denaro: “Francesco Guttadauro suo vero erede”

Secondo i pentiti, ma anche in base alle intercettazioni, è Francesco Guttadauro il vero erede di Matteo Messina Denaro. È quanto emerge dal blitz che ha scompaginato la rete di protezione del latitante di Castelvetrano. Il giovane, appena 29enne, è nipote del superlatitante, figlio di sua sorella Rosalia Messina Denaro e di Filippo Guttadauro. Fisicamente prestante, incensurato, appassionato di belle auto e orologi vistosi, è stato amico dell’ex calciatore del Palermo Fabrizio Miccoli, (che gli dirà di non farsi vedere all’allenamento perché ci sono gli sbirri). Come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola  a lui andavano a finire parte dei soldi riciclati dalle aziende vicine allo zio superboss e con la sua autorità decideva la spartizione del denaro. Di lui ha parlato Stefano Lo Verso, ex mafioso della cosca di Bagheria: «In questo momento la persona che è molto vicina a Matteo Messina Denaro è il nipote Francesco. Figlio di Filippo».
Intanto, Patrizia Messina Denaro, sorella del superlatitante, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere e così ha fatto anche il nipote Francesco Guttadauro. Hanno preferito non rispondere alle domande del Gip Maria Pino, alla presenza dei sostituti procuratori Paolo Guido e Marzia Sabella che, coordinati dall’aggiunto Teresa Principato. Sentiti  anche altri otto indagati.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.