MAFIA DEL BELICE – 8 anni a nuovo collaboratore di giustizia

Dopo quattro processi e a dieci anni dall’operazione Scacco matto del 2008, che decapitò le famiglie mafiose del versante belicino della provincia di Agrigento, è stato assolto Filippo Campo, difeso dall’avvocato Tommy De Lisi. La Corte di appello ha ridotto le pene per Giovanni Campo, fratello di Filippo, per il quale la condanna è a 9 anni e 6 mesi, e per Rosario Cascio, 9 anni e 4 mesi. Otto anni per il nuovo collaboratore di giustizia Vito Bucceri, difeso dall’avvocato Monica Genovese.

Per Bucceri, che era stato condannato nel precedente giudizio a dodici anni, la corte ha riconosciuto l’attenuante prevista per i collaboratori di giustizia. Bucceri ha confermato in aula lo scorso 5 aprile le dichiarazioni di un altro pentito Calogero Rizzuto sull’interesse di Messina Denaro nell’affare milionario dell’appalto per i lavori della statale 115.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.