MAFIA – Il pentito Flamia:”Favori e coperture per Provenzano”

Favori e coperture a Provenzano ai tempi della latitanza. Rosario Sergio Flamia, pentito di Bagheria, che collabora dallo scorso autunno, conosce molti particolari. Lui era tra coloro che «tenevano» il capomafia corleonese, proprio nella zona di Bagheria, e sa di favori e coperture di cui avrebbe goduto «Binu».  Flamia ne ha parlato, nei giorni scorsi, con il procuratore aggiunto Leonardo Agueci e con i pm Caterina Malagoli e Francesca Mazzocco. I verbali riassuntivi sono stati trasmessi al pool guidato dall’altro aggiunto, Vittorio Teresi, che nei prossimi giorni andrà a sentire Flamia. Al momento non si conosce molto del racconto dell’ex cassiere della cosca, braccio destro del settantenne capo Gino Di Salvo. Ma le sue parole interessano molto i pm Nino Di Matteo, Roberto Tartaglia e Francesco Del Bene che valuteranno se quanto detto dal collaborante possa essere utile a supportare la tesi del patto segreto tra mafia e Stato.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.