MAFIA – Lombardozzi è malato, chiesti i domiciliari

Recentemente è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico e le sue attuali condizioni di salute non sarebbero compatibili con il regime carcerario. Per queste ragioni i suoi difensori hanno chiesto i domiciliari. Lui è Cesare Calogero Lombardozzi, boss storico di Cosa Nostra agrigentina, in carcere dal 6 marzo del 2007, quando venne arrestato per la terza volta nell’ambito dell’operazione “Camaleonte”. Nei giorni scorsi i suoi avvocati si sono rivolti al Tribunale di Sorveglianza di Palermo, allegando la documentazione medica che accerterebbe i problemi di salute.  Il Tribunale ha disposto una perizia per accertare le reali condizioni dell’uomo e nei prossimi giorni deciderà sull’istanza di scarcerazione.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.