MAFIA – Messina Denaro, tra i testi pure Lorenzo Cimarosa

Lorenzo Cimarosa deporrà nel processo Golem II, contro i fiancheggiatori del superlatitante di Castelvetrano Matteo Messina Denaro. La seconda sezione della Corte d’Appello di Palermo ha infatti accolto la richiesta del Pg Luigi Patronaggio. Cimarosa, cugino del boss, non è un pentito, ma ha fatto ammissioni e per questo ha ottenuto le attenuanti generiche in un successivo segmento delle indagini. Il figlio, Giuseppe Cimaorsa, intervenendo alla Leopolda siciliana del Pd, ha rinnegato Messina Denaro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.