MAFIA – Nuovo colpo al mandamento di Brancaccio: confisca per Guttadauro

Dopo il blitz antimafia di ieri a Brancaccio oggi arriva un altro provvedimento che colpisce il mandamento. I carabinieri del Ros, su disposizione della Procura di Palermo – direzione distrettuale Antimafia, hanno eseguito un decreto di confisca emesso dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di Giuseppe Guttadauro.

I beni nel mirino, per un valore stimato pari a circa 600.000 euro, sono due società che operano nel settore della edilizia, di cui una titolare anche di 19 libretti al portatore, anche questi confiscati.

Dalle indagini è risultato che i beni, riconducibili a Guttadauro, pluricondannato per associazione mafiosa e ritenuto al vertice del mandamento di Brancaccio, siano stati frutto di attività illecite.

Le indagini hanno fatto luce sulla composizione delle due società ed è emerso che i titolari formali erano di fatto prestanome dell’esponente mafioso.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.