MAFIA – Processo “Family”: Pg chiede conferma delle condanne

La Procura generale di Palermo ha chiesto la conferma delle tre condanne inflitte in primo grado con il rito abbreviato a tre presunti affiliati della famiglia mafiosa di Castrofilippo al termine del processo scaturito dall’operazione “Family”. Il Gup di Palermo, il 3 giugno dello scorso anno, ha condannato a 10 anni di carcere Angelo Alaimo, di 64 anni; a 8 anni Angelo Alaimo, omonimo del primo, di 54 anni, e  Giuseppe Arnone, di 54 anni. Un altro processo, scaturito dalla stessa inchiesta, è attualmente in corso, con il rito ordinario, davanti al Tribunale pnale di Agrigento. Tra gli imputati c’è anche l’ex sindaco di Castrofilippo, Salvatore Ippolito.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.