MAFIA – Processo “Kamarat”: il Pm chiede 13 condanne

Il pubblico ministero Giuseppe Fici, della Dda di palermo, ha chiesto 13 condanne al termine della requisitoria al processo sulle cosche mafiose della montagna denominato “Kamarat”.  Il rappresentante della pubblica accusa ha chiesto l’ergastolo per Angelo Longo, 47 anni, di Cammarata; 30 anni per Salvatore Fragapane, 55 anni, di Santa Elisabetta; 20 anni per Vincenzo Di Piazza, 71 anni, di Casteltermini; 14 anni anni per Salvatore Costanza, 62 anni, di San Giovanni Gemini; 12 anni per  Mariano Gentile, 58 anni, di Castronovo di Sicilia,  Vitale Salvatore Collura, 59 anni, di Castronovo di Sicilia, Calogero Scozzaro, 53 anni, di Casteltermini,  e Vincenzo Giovanni Scavetto, 70 anni, di Casteltermini;  10 anni per Francesco Baiamonte, 64 anni, di Casteltermini, e per Giuseppe Di Piazza, 43 anni, di Casteltermini; 8 anni per Salvatore Giambrone, 43 anni, di San Giovanni Gemini;  6 anni per Giovanni Chianetta, 33 anni, di Favara; 2 anni per Giuseppe Salvatore Vaccaro, 42 anni, collaboratore di giustizia di Sant’Angelo Muxaro. Tutti sono chiamati a rispondere di associazione per delinquere di stampo mafioso. La sentenza è attesa per il 10 ottobre.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.