MAFIA – “Pronto l’esplosivo” allarme per il pm Nino Di Matteo

Cosa nostra starebbe organizzando un attentato a Palermo, dove sarebbero già arrivati 15 chili di esplosivo. E’ quanto avrebbe detto circa un mese fa agli investigatori un confidente legato al traffico di droga e ritenuto abbastanza attendibile. L’uomo non avrebbe fatto nomi, ma il maggiore indiziato è il pm del processo sulla trattativa Stato-mafia, Nino Di Matteo, al quale è stata rafforzata la scorta, con l’aggiunta di tre carabinieri del Gis, il Gruppo intervento speciale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.