MAFIA – Provenzano incapace,sospeso processo

Restano gravissime le condizioni del boss Bernardo Provenzano: una perizia ha accertato che il capomafia corleonese non è in grado di partecipare coscientemente al processo che lo vede imputato, davanti al gup di Palermo Nicola Aiello, di un’estorsione a un’impresa agrigentina. Il procedimento penale resta dunque sospeso in attesa di una nuova valutazione sulla capacità mentali del padrino di Corleone tra sette mesi. L’udienza è stata rinviata al 15 giugno.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.