MAFIA – Sequestrati beni per 6 milioni di euro a boss canicattinesi

La Guardia di finanza di Agrigento ha eseguito un provvedimento di sequestro di beni, emesso dalla sezione Misure di Prevenzione del  Tribunale di Agrigento, nei confronti di Angelo Di Bella, 58 anni, e gli omonimi Antonio Di Bella, di 34 e 32 anni, ritenuti appartenenti alla famiglia mafiosa di Canicattì. L’entità del patrimonio sequestrato sarebbe di circa 6 milioni e 300 mila euro, in beni mobili e immobili.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.