MAFIA – Sequestro Feudo Arancio, gruppo Mezzacorona ”respinge con forza gli addebiti”

In merito all’indagine della Guardia di Finanza di Trento sulla cantina Feudo Arancio, il Gruppo Mezzacorona “respinge con forza gli addebiti e ribadisce la totale estraneita’ del Gruppo Mezzacorona a collegamenti e attivita’ mafiose in Sicilia”. “Il Gruppo Mezzacorona – si legge in una nota – ha sempre agito correttamente e seriamente nel proprio impegno imprenditoriale a tutela dei propri soci, azionisti e collaboratori e ha la certezza di poter dimostrare la propria totale estraneita’ rispetto ai fatti contestati”. Il Gruppo Mezzacorona pertanto chiede “con la massima sollecitudine all’autorita’ giudiziaria che sia fatta nel piu’ breve tempo possibile chiarezza sulla vicenda a servizio e a tutela del reddito e del lavoro dei propri 1.600 soci, dei 480 azionisti e dei 500 collaboratori”. (ANSA)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.