MAFIA – Storico boss ‘Ciccio’ La Rocca morto in ospedale Bari

Durante la sua attività criminale avrebbe ospitato anche Bernardo Provenzano in un periodo della latitanza del capomafia palermitano. A metà dello scorso anno era stato trasferito dal carcere di Opera nel suo paese d’origine, San Michele di Ganzaria, agli arresti domiciliari, per gravi motivi di salute. Il provvedimento era stato revocato a settembre e La Rocca era stato condotto prima nel reparto detenuti dell’ospedale Cannizzaro di Catania, poi nel carcere di Bari, che ha una struttura clinica interna. Da circa un mese era stato trasferito nel Policlinico del capoluogo pugliese, agli arresti detentivi, per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Il 25 marzo 2016 a San Michele di Garanzia, durante la processione del Venerdi’ Santo, la bara con il Cristo Morto ha deviato il percorso previsto, con il forte dissenso di sindaco, parroco e del comandante della locale stazione dell’Arma per raggiungere lo slargo dove c’è la casa dei familiari del boss Francesco La Rocca. L’episodio fu ripreso e fotografato dai carabinieri.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.