Site icon Tele Studio98

Margheritese ucciso dal Coronavirus a New York

Questa volta, a perdere la vita un 63enne originario di Santa Margherita Belice, Francesco Abate. L’uomo, molto conosciuto nel paese dell’entroterra agrigentino, era emigrato a New York, dove era attivo nella comunità dei belicini che, come lui, avevano lasciato la terra natia per raggiungere la Grande Mela. Le gravi complicazioni sopraggiunte dopo avere contratto il coronavirus, non avrebbero lasciato scampo al 63enne. A fare il triste annuncio il sindaco di Santa Margherita. Lascia la moglie e tre figli.

E’ stato difficileper i tre nipoti comunicare la notizia all’anziana madre di Frank e alla sorella che vivono ancora a Santa Margherita Belice e che adesso, piangono insieme ai nipoti la perdita subita. Un’altra vittima di questo virus che continua a seminare morte.

Condividi
Exit mobile version