MARINA DI BUTERA – Furto di rame, black-out in un villaggio vacanze

Black out la notte scorsa a Marina di Butera, tra Gela e Licata, nel Nisseno, per un villaggio vacanze con 700 posti letto già in attività a causa di un furto di cavi di rame nell’elettrodotto a media tensione che fornisce energia elettrica alla zona balneare di Tenutella Ovest e di parte di Desusino. Alcuni malviventi subito dopo il tramonto di ieri hanno tranciato e portato via dai tralicci tre coppie di cavi lunghi circa mille metri. Nella zona vi sono anche decine di villette usate come residenze estive, un B&B e un affittacamere, mentre sta per essere avviata una casa-albergo da un centinaio di posti letto. Il villaggio turistico sta facendo fronte all’emergenza utilizzando costosi gruppi elettrogeni ma gli altri operatori hanno già dovuto annullare le prenotazioni per i prossimi giorni. Per tutti è a rischio l’intera stagione lavorativa se l’Enel non interverrà con urgenza nel ripristinare la rete elettrica. Residenti e albergatori hanno chiesto l’intervento del sindaco di Butera Luigi Casisi.

 

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.