MARSALA – Vip, pornostar e presunti ricatti: 2 condanne(pena sospesa)

Per tentativo di estorsione ad alcuni Vip del mondo dello spettacolo e dello sport, il giudice monocratico di Marsala, Roberto Riggio, ha condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione ciascuno(pena sospesa) Giuseppe Aleci, 38 anni, di Marsala, presidente e direttore commerciale della “Imart Edizioni”, e Gaspare Richichi, 30 anni, di Bagheria, direttore editoriale della stessa casa editrice. Erano accusati di aver tentato di estorcere denaro ad alcuni personaggi famosi che sarebbero stati clienti o conoscenti della sexy star trevigiana Lea Di Leo (vero nome Sonia Faccio). A costoro sarebbero state chieste somme di denaro ( da 10 a 40 mila euro) per depennare i loro nomi e gli imbarazzanti particolari dei rapporti sessuali dal libro autobiografico scritto dalla Di Leo(nella foto), che la “Imart” avrebbe dovuto stampare.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.