MASSIMO RUSSO:”La Regione non è in default”

“La Sicilia non è in default, voglio tranquillizzare coloro che rappresentano questa terra come isola canaglia governata da pirati”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione siciliana e assessore alla sanità Massimo Russo in conferenza stampa a Palazzo d’Orleans, a proposito del rischio default della Regione.

“Questa rappresentazione folcloristica è basata da giudizi sganciati da dati e numeri che dicono più delle parole – ha aggiunto – la Corte dei conti ha dichiarato la regolarità del rendiconto della regione siciliana nel giudizio di parifica, alla faccia di chi mette in dubbio la correttezza delle poste in bilancio”. “La Corte – ha aggiunto Russo – ha fatto considerazioni critiche per utilizzare al meglio il tempo che ci rimane da qui a ottobre per consegnare ai siciliani un bilancio trasparente”.

“Abbiamo un indebitamento, in un bilancio di 27 miliardi di euro, di circa 5 miliardi e 400 milioni – ha aggiunto il vicepresidente della Regione – è come dire che se guadagno 27 mila euro all’anno e poi compro casa e faccio spesucce con la Findomestic, mi indebito per 5.400 euro, in pratica circa un quinto delle entrate”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.