“Matteo Messina Denaro arrestato in Olanda”: ma sarebbe uno scambio

“Arrestato Matteo Messina Denaro”, stando ai siti locali Olandesi ma fonti ufficiali smentiscono. La notizia parte dall’arresto, avvenuto ieri, di un uomo in un ristorante dell’Aja.

In un locale, la polizia ha fatto un blitz su mandato di arresto europeo proveniente dall’Italia, arrestando tre persone. Una di queste dichiara di essere di Liverpool, ma la sua identità sembra falsa e così si sparge la notizia che l’uomo sia il super latitante trapanese. Lo riferisce il quotidiano locale Het Parool. L’arrestato è invece Mark L., di Liverpool, che è difeso dall’avvocato Leon Van Kleef.

L’arresto è avvenuto al ristorante Het Pleidooi a L’Aja. Lo stesso avvocato smentisce tutto e dichiara che l’arrestato è un inglese di Liverpool che nulla ha a che fare con il super latitante trapanese. A conferma di quanto sostenuto, van Kleef ha sottolineato che il suo cliente “è stato condannato in Inghilterra negli anni ’90. Quindi ci sono le sue impronte digitali”.

Di Matteo Messina Denaro, comunque, non ci sono neanche le impronte digitali, quindi, la sua identificazione è abbastanza complessa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.