MAZARA DEL VALLO – Caso Denise, ecco la sentenza: assolta la sorellastra Jessica

I giudici del tribunale di Marsala hanno assolto Jessica Pulizzi, 26 anni, che era accusata di concorso nel sequestro della ‘sorellastra’ Denise Pipitone, scomparsa da Mazara del Vallo (Tp) il primo settembre 2004, quando aveva poco meno di 4 anni. I pm avevano chiesto la condanna a 15 anni di carcere.  

I giudici invece hanno condannato a due anni l’ex fidanzato di Jessica, Gaspare Ghaleb, per false dichiarazioni ai magistrati. I pm Sabrina Carmazzi e Francesca Rago avevano chiesto 15 anni di carcere per Jessica e per 5 anni e 4 mesi per Ghaleb. Jessica Pulizzi non era in aula quando i giudici hanno emesso la sentenza di assoluzione nei suoi confronti. In aula non c’era nemmeno Anna Corona, madre di Jessica, mentre era presente il padre Piero Pulizzi, genitore anche di Denise, che ha commentato la sentenza con un laconico “non c’è giustizia… non c’è giustizia”.

“Oggi mia figlia è come se fosse stata sequestrata di nuovo”, ha commentato Piera Maggio, madre della piccola Denise. “Si è arrivati all’assoluzione di Jessica nonostante i pm avessero detto che gli indizi contro di lei fossero chiari, univoci e convergenti – dice la donna – C’è qualcuno che vuole gettare in fondo a un fiume questo procedimento”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.