MAZARA DEL VALLO – Massacrata di botte per 3 giorni consecutivi: arrestato per omicidio il marito

Una donna di 52 anni, Rosalia Garofalo, è stata picchiata selvaggiamente e uccisa la scorsa notte nella casa in cui viveva col marito Vincenzo Frasillo, 53 anni: per quest’ultimo la Procura ha disposto il fermo per omicidio, che ora dovrà essere convalidato dal gip. È successo in Sicilia a Mazara del Vallo, in via Calipso: l’uomo è stato subito portato in commissariato. La 52enne sarebbe stata letteralmente massacrata di botte per ben tre giorni, fino alla morte avvenuta per via delle ferite. A dare l’allarme alla polizia sono stati i vicini di casa della coppia, che avevano sentito delle urla dalla casa: i poliziotti sono intervenuti ieri sera intorno alle 20.30 nell’abitazione dei due coniugi, sposati da trent’anni. Era stato invece l’uomo a chiamare i medici del 118 dicendo che la moglie era morta. Dalle prime testimonianze raccolte dagli investigatori emergerebbe una storia di abusi e maltrattamenti, per i quali la donna aveva anche presentato alcune denunce, l’ultima nell’aprile scorso. In almeno due occasioni la donna aveva però proceduto successivamente a ritirarle. Per un periodo, Rosalia aveva persino vissuto in una comunità per donne in stato di disagio. Ma la situazione non è mai migliorata, fino alla lite della scorsa notte che si è conclusa con il suo decesso.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.