MAZZARINO – Branco violentò coetaneo, due arresti: all’epoca erano tutti minorenni

Ordine di carcerazione per il branco che violento’ un coetaneo in provincia di Caltanissetta.

I carabinieri di Mazzarino hanno eseguito il provvedimento emesso dalla Procura dei minori a carico di due mazzarinesi di 21 e 23 anni, per violenza sessuale di gruppo in concorso continuata, sequestro di persona ed estorsione.

La storia di abusi risale al 2009, quando i tre erano minorenni. Gli arrestati, dopo averlo portato nelle campagne di Mazzarino, lo hanno legato e costretto a subire atti sessuali. Le sevizie sono continuate in un garage, vicino alle loro abitazioni. Una personalita’ fragile quella della vittima, costretta anche a pagare mille euro sotto la minaccia di rivelare quanto accaduto. Solo la denuncia della madre del giovane che, compreso il disagio del figlio e’ riuscita a farsi raccontare tutto, ha consentito di avviare le indagini, svolte con scrupolo e riservatezza dagli uomini dell’Arma.

L’ordine di carcerazione e’ scattato a seguito della condanna definitiva a 4 anni e 6 mesi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.