MENFI – Anziana rapinata, i due saccensi arrestati fanno scena muta

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i due indagati della violenta rapina ad un’anziana di Menfi. Giuseppe Sabella, di 40 anni, e Antonino Gucciardo, di 25 anni, entrambi saccensi, hanno scelto di restare in silenzio nel corso dell’interrogatorio di garanzia, ieri pomeriggio, nel carcere di Sciacca, davanti al Gip del Tribunale Roberta Nodari. I due indagati sarebbero stati incastrati dalle testimonianze dei vicini di casa dell’anziana e dei commercianti della zona, ma anche dalle immagini delle telecamere del centro di Menfi, che li avrebbero ripresi, ma soprattutto i carabinieri avrebbero rilevato le impronte dei due all’interno dell’abitazione dell’ottantacinquenne. Sono sempre gravi, intanto, le condizioni della donna, ricoverata all’ospedale Villa Sofia di Palermo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.