MESSINA – L’agguato a Giuseppe Antoci, archiviata l’inchiesta

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Messina, Eugenio Fiorentino, ha archiviato l’inchiesta sull’agguato all’ex presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci. Il 18 maggio del 2016 i criminali bloccarono l’automobile blindata di Antoci piazzando delle grosse pietre lungo la strada che da Cesarò conduce a San Fratello. E spararono alcuni colpi di arma da fuoco colpendo la vettura. Dietro l’auto di Antoci ha viaggiato un’altra automobile con a bordo il dirigente del commissariato di Sant’Agata di Militello, Daniele Manganaro, che sparò alcuni colpi di pistola costringendo alla fuga i banditi e salvando la vita ad Antoci. Nell’ambito dell’ inchiesta sono state indagate 14 persone. Antoci, tra l’altro, introdusse nel Parco dei Nebrodi un protocollo di legalità per l’assegnazione degli affitti dei terreni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.