MIGRANTI – Scafista si getta in acqua a 30 miglia da Lampedusa

Ottanta migranti, fra cui 7 donne e 5 minori, sono sbarcati durante la notte a Lampedusa.

Il gruppo era su un’imbarcazione di 12 metri, partita da Abu Kammashi, guidata da uno scafista che, a circa 30 miglia dalla costa, s’è lanciato in mare ed è stato recuperato da un’altra imbarcazione.


    I migranti, sedicenti originari di Palestina, Sudan, Eritrea, Pakistan, Libia, Egitto e Siria sono stati soccorsi dalle motovedette della Guardia di finanza e della Capitaneria e dopo lo sbarco a molo Favarolo sono stati portati all’hotspot dove gli ospiti, al momento, sono 737. (ANSA).

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.