MILANO – Falcone punta la pistola a Borsellino Lo sfregio sul murales

Sfregiato il murale di Falcone e Borsellino, in corso di Porta Ticinese a Milano. Qualcuno ha disegnato una pistola in mano al giudice ucciso dalla mafia – come si vede in foto – mentre spara in fronte al collega Paolo Borsellino.

L’episodio è stato denunciato dallo speaker radiofonico Alvise Salerno che ha pubblicato la foto su Facebook. “Qualche idiota ha deciso di disegnare una pistola rossa sulla mano di Falcone, che spara in fronte a Borsellino – commenta Salerno a corredo della foto -. Un simbolo, un segno di libertà e giustizia, massacrato brutalmente (…). Milano, l’Italia intera, non può accettare questi gesti. Dietro un gesto, tanto stupido quanto schifoso, si può nascondere qualcosa di ancora più tragico. Falcone e Borsellino, oggi, sono morti una seconda volta”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *