MISILMERI – Assalto col fucile in due negozi: i video incastrano il rapinatore

In pochi minuti avrebbe messo a segno due rapine in due attività commerciali nel centro di Misilmeri. Con questa accusa i carabinieri della Compagnia di Misilmeri hanno arrestato, su provvedimento del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Termini Imerese, a seguito di richiesta da parte della Procura della Repubblica, Francesco Merendino, 24 anni di Misilmeri.

Gli episodi  risalgono all’8 gennaio scorso, quando l’uomo si sarebbe introdotto prima all’interno di un negozio di abbigliamento in via Mordini e pochi minuti dopo avvrebbe fatto irruzione nel bar tabacchi 283 in corso Vittorio Emanuele. Armato di fucile, avrebbe minacciato i dipendenti per farsi  consegnare gli incassi e vari gratta e vinci per un valore di oltre 2500 euro.

Decisive per le indagini sono state le immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza, alcune delle quali sono riprodotte in questo vieo.

L’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari presso la propria abitazione.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.