MONDELLO – Insulti a un bimbo down: scoppia violenta maxi-rissa

Momenti di paura oggi pomeriggio sulla spiaggia di Mondello, dove una rissa che ha coinvolto circa trenta persone ha fatto abbandonare, all’improvviso, lettini ed ombrelloni ai bagnanti. Qualcuno è anche uscito dall’acqua quando ha sentito le urla e visto in lontananza alcuni uomini che sferravano calci e pugni ad un giovane. Ed è stato il caos. Si sarebbe trattato del culmine di una giornata di tensione tra i componenti di una famiglia che si trovavano lungo la spiaggia attrezzata ed alcuni ragazzi che stavano invece sulla battigia, al di là della staccionata, che divide le due aree. 

L’atmosfera sarebbe diventata tesa già nella tarda mattinata, quando i giovani avrebbero preso di mira, in acqua, un bambino con la sindrome di down che faceva il bagno insieme al papà. Ma, in quel momento, non ci sarebbe stata alcuna reazione dal padre del piccolo, che avrebbe evitato qualunque discussione, tornando in spiaggia col figlio. Dopodiché, i giovani l’avrebbero raggiunto sulla spiaggia attrezzata: “Avevano in mano il bastone di un ombrellone, non so cosa volevano fare, ma mi hanno minacciato”, ha urlato l’uomo in preda al panico.

Ed è stato in quel momento che la famiglia del bambino avrebbe reagito. La gente in spiaggia ha cominciato a correre verso il muretto in cui stava avvenendo la rissa. Calci, pugni ed urla hanno seminato il panico, facendo accorrere padri di famiglia, bagnini e i ragazzi del personale del lido. Uno dei giovani avrebbe riportato gravi ferite al volto, un altro sulle spalle. “In acqua avevano insultato mio figlio più volte, ma ho fatto finta di niente – ha continuato ad urlare il papà del piccolo -. Poi mi hanno raggiunto qui, un’area dove chi si trova sulla battigia non può stare e ho detto loro che non avrebbero potuto accedervi. E così hanno cominciato a parlarmi con un tono minaccioso e il bastone in mano, mi hanno provocato in tutti modi”. I giovani feriti si sarebbero allontanati immediatamente, tanto che la polizia arrivata a Mondello ha cercato di rintracciarli, ma invano. Gli agenti hanno ascoltato diversi bagnanti e il personale, le indagini sono in corso.

FONTE: LIVE SICILIA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.