MONREALE – Controllo del territorio: 3 arresti [vedi foto]

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno posto in essere un altro servizio di controllo coordinato del territorio nell’ambito della loro giurisdizione con particolare attenzione ai centri di Monreale e Altofonte, più vicini al capoluogo e dunque più esposti ad eventuali dinamiche di criminalità diffusa, anche per l’aumentato volume di traffico in occasione dell’inizio dei saldi.

Il servizio si inscrive nel più vasto programma delineato dal Comando Provinciale di Palermo per queste festività e che ha già visto proiettati, anche nei giorni appena trascorsi, analoghi dispositivi in tutto il centro normanno. Il servizio ha consentito di sottoporre a controllo molti veicoli in transito sulla Palermo – Sciacca nelle due direzioni: durante tali controlli, alle ore 12:30 circa, un giovane di Sciacca, tale Gery PALAZZOTTO classe 81, tecnico radiologo, è stato sorpreso con 4 dosi di hashish per un complesso di circa 20 gr. all’interno della propria vettura ed è stato dunque tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.


Dopo le formalità di rito è stato associato al carcere dell’Ucciardone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Un controllo analogo ha consentito di trarre in arresto una giovane messinese, si tratta di Paola Antonia NASTASI, classe 81, badante di Motta d’Affermo, e di denunciare un’altra ragazza di S. Stefano di Camastra, L.M.P. classe 84, aiuto cuoco, per concorso nel reato di detenzione di stupefacente ai fini spaccio.


Le due sono state sorprese in auto con un unico pezzo d’hashish di 52 gr. circa. La NASTASI è stata associata al carcere Pagliarelli.

Nella rete dei Carabinieri è caduto anche il pregiudicato monrealese Angelo RUSTICANO, il quale, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato trovato fuori dalla propria abitazione: aveva atteso il controllo dei Carabinieri e poi, contando che non sarebbero ritornati, era uscito di casa; sorpreso, è stato dunque arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di Monreale in attesa di rito direttissimo.

A San Cipirello un controllo con analoghe modalità ha portato alla denuncia in stato di libertà del pregiudicato S.D.D.L., sorvegliato speciale di P.S., sorpreso a casa con due soggetti sottoposti ad avviso orale del Questore di cui gli era stata interdetta la frequentazione. I controlli alla circolazione stradale hanno invece portato alla denuncia di 2 persone per guida senza patente e di una persona per guida in stato d’ebbrezza, alla decurtazione nel complesso di 51 punti ed al ritiro di due carte di circolazione e di una patente, a 26 contravvenzioni al C.d.S.. Nel complesso sono state controllate 125 persone e 110 mezzi.

E’ apparsa dunque solida e di grande efficacia, la cornice di sicurezza approntata dai Carabinieri di Monreale per questo periodo di festività.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.