MONZA – Archiviata l’indagine su Armao per Bancarotta

I presupposti per il fallimento non ci sono, perché la società Pea, Palermo Energia Ambiente, non è insolvente e i reati di bancarotta fraudolenta e falso in bilancio non sussistono né a carico degli amministratori e dirigenti dell’azienda né nei confronti dei “creditori non soci”. Il tribunale fallimentare e il Gip di Monza chiudono con l’archiviazione tanto la procedura fallimentare aperta contro la Pea quanto el due indagini penali, che vedevano tra i coinvolti  l’ex assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, Enzo Galioto e Orazio Colimberti, che invece rispondevano di falsi nei bilanci. I due furono amministratori dell’Amia, poi a sua volta fallita, all’epoca socia della Pea.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.