Muore a 9 anni per un tumore: gara di solidarietà per il rientro della salma

Morire a 9 anni di tumore al cervello. E’ successo a una bambina di Gela, e i compagni di scuola, insieme alla direttrice e agli insegnanti, hanno dato il via a una gara di solidarietà con la raccolta dei fondi necessari alla famiglia per riportare a casa la salma della bambina, deceduta a Firenze durante un intervento chirurgico, dopo un anno di sofferenze.

Servirà denaro anche per i funerali e la tumulazione, ma la famiglia sembra non averne e per questo sta intervenendo anche l’amministrazione comunale con l’assessore Licia Abela che ha promesso un contributo. La raccolta di fondi nel frattempo si è allargata a comitati e associazioni e alla scuola di danza che la piccola frequentava con grande passione. La morte della piccola ha destato commozione in città.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.