NARO – Omicidio Pinau, Lupascu resta in carcere,la moglie e il figlio ai domiciliari

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha convalidato l’arresto, ad opera dei Carabinieri, dei tre componenti la famiglia romena Lupascu che domenica scorsa a Naro avrebbero concorso nell’uccidere a colpi di spranga il romeno Constantin Pinau, 37 anni. Il giudice ha imposto il carcere a Vasile Lupascu, 43 anni, e poi gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico alla moglie Anisoara Lupascu, 39 anni, e al figlio Vladut Vasile Lupascu, 19 anni.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *