NARO – Rubavano cavi in rame da un parco eolico e fotovoltaico: 2 arresti

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Naro, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato: TRAMELI DANIELE, classe 1986, disoccupato di Porto Empedocle (AG), già noto alle FF.OO. e LOMBARDO PIETRO, classe 1992, disoccupato licatese di fatto domiciliato a Naro,poiché resisi responsabili dei reati di furto aggravato in concorso.

In particolare i Militari dell’Arma, durante un servizio di perlustrazione del territorio, notava e  bloccava i due disoccupati, i quali, dopo un primo e vano tentativo di darsi alla fuga a piedi sulla Strada Statale 576 “Naro – Agrigento”, venivano fermati e trovati in possesso di 7 cavi elettrici del diametro di ben 18 cm ciascuno, per un peso complessivo di circa 200 chilogrammi, il tutto sottratto poco prima da un impianto industriale eolico e fotovoltaico di proprietà della società “Moncada Energy Group s.r.l.”. Pertanto il 29enne empedoclino ed il 23enne narese venivano ammanettati e condotti presso la Caserma dei Carabinieri di Naro.

La refurtiva rinvenuta veniva successivamente restituita al legittimo proprietario.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, venivano condotti presso le loro abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.