NISCEMI – In manette mentre spacciava in piazza

Stazionava intere giornate nei pressi di un noto bar del quartiere Sacro Cuore di Niscemi, attorno al quale gravitavano, già da diverso tempo, strani movimenti. Un andirivieni, soprattutto di giovani, infatti, ha insospettito gli agenti di Polizia Giudiziaria che hanno avviato un’indagine con numerosi appostamenti. Ed i controlli più approfonditi hanno confermato i sospetti: la zona, già conosciuta per i traffici di droga, era divenuta il punto di incontro, per uno spacciatore locale già noto alle forze dell’ordine, con i suoi clienti.

Sono stati gli stessi uomini del Commissariato niscemese a bloccare Rosario La Porta, (nella foto) meglio conosciuto come “Saru u russu”, dopo che ero sceso da un’auto il cui conducente aveva appena acquistato della droga. Durante la perquisizione, infatti, gli agenti hanno rinvenuto nel suo portafogli le banconote, provento della vendita dello stupefacente: si tratta di marijuana, trovata nelle tasche della giacca del proprietario dell’auto, poi bloccato e segnalato alla Prefettura per consumo personale di droga.

La sera precedente anche un giovane di 20 anni era stato segnalato alle autorità giudiziarie. Rosario La Porta dovrà rispondere dell’accusa di traffico di sostanza stupefacente. E’ stato associato al carcere di Caltagirone a disposizione dei magistrati.

Non è la prima volta che gli agenti di Polizia effettuano operazioni antidroga nel quartiere Sacro Cuore: nella zona infatti, si contano numerosi giovanissimi dediti allo spaccio; molti di loro, però, nel tempo sono stati inseriti nei circuiti educativi e di recupero allestiti dal parroco della Chiesa del quartiere.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.