NISCEMI – Truffa sorelle con problemi fisici e abusa di una di loro

A Niscemi i carabinieri hanno arrestato un uomo di 56 anni, in esecuzione di un ordine di carcerazione del gip del tribunale di Gela, con l’accusa di circonvenzione pluriaggravata di incapace, violenza sessuale aggravata e continuata e truffa pluriaggravata.

L’uomo, che ha precedenti specifici, avrebbe circuito due sorelle con problemi psichici, abbandonate dal padre in tenera età, prendendosene cura allo scopo di approfittarne sia utilizzando i soldi delle loro pensioni di invalidità, sia abusando sessualmente della più piccola, di 14 anni, con la promessa di sposarla.

Le indagini dei carabinieri, coordinati dalla procura gelese, hanno permesso di accertare i fatti e di portare all’arresto dell’uomo, che è stato rinchiuso nel carcere di Gela. 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.