Noto medico pediatra di Aragona muore in un incidente stradale insieme alla compagna

E’ morto anche Angelo Graceffa, 39 anni, medico ortopedico di Aragona, rimasto coinvolto nell’incidente stradale avvenuto ieri a Sciacca, in contrada “Piana – Scunchipane”. Inutili i tentativi di salvargli la vita dei medici dell’ospedale “Civico” di Palermo, dove era giunto in elisoccorso.

L’uomo era alla guida di una moto, su cui viaggiava Sofia Giummo, la compagna di 34 anni originaria di Piazza Armerina, deceduta appena arrivata in ambulanza all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca, dopo l’impatto con una Suzuki Swift.

Il 39enne, che lavorava all’Ospedale “Umberto I” di Enna, era stato trasferito al Civico, ma le sue condizioni erano apparse gravissime fin dai primi istanti.

AD ARAGONA SARA’ LUTTO CITTADINO IL GIORNO DEI FUNERALI – E sulla tragedia del terribile incidente stradale interviene il sindaco di Aragona, Peppe Pendolino che dichiara: “Sono profondamente rattristato da questa notizia. Consideravo Angelo un ragazzo d’oro, uno dei migliori figli di Aragona. Ortopedico di fama, si era riuscito a costruire una bella carriera professionale. Lavorava all’ospedale di Enna eaveva uno studio anche ad Aragona e ad Agrigento. Come primo cittadino e come genitore mi stringo al dolore delle famiglie di Angelo e di Sofia. A loro va tutta la mia vicinanza e l’abbraccio di tutta la città di Aragona. Sarà lutto cittadino il giorno dei funerali”.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *