Novamusa, scarcerato Mercadante

Il tribunale del riesame di Palermo ha disposto la scarcerazione di Gaetano Mercadante, il manager accusato di peculato: secondo gli inquirenti si sarebbe appropriato di 19 milioni di euro intascati per il servizio di biglietteria di alcuni siti archeologici che aveva in concessione dalla Regione siciliana e che avrebbe dovuto invece dare all’ente. I pm avevano chiesto e ottenuto per il titolare della Novamusa i domiciliari aggravati, poi, della custodia cautelare dopo che Mercadante fu interrogato. Per i giudici del riesame mancherebbero le esigenze cautelari. Il manager, che vive nel Lazio, è tornato libero.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.