Operazione “CARTE FALSE”, scarcerato Carmelo Marino

Carmelo Marino, uno dei licatesi raggiunti dalla misura cautelare in occasione del blitz antidroga “Carte False”, condotto dai Carabinieri di Licata, è tornato in libertà. Il Tribunale del riesame di Catania, accogliendo l’istanza presentata dall’avvocato del giovane, ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare che il Gip del Tribunale etneo aveva firmato nei confronti dell’indagato. Per Marino il gip aveva disposto, il giorno del blitz, la misura degli arresti domiciliari.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.