OPERAZIONE EDEN – Altri due scarcerati

Un imprenditore palermitano, Rosario Pinto, e un meccanico di Campobello di Mazara, Giovanni Faraone arrestati nell’ambito dell’inchiesta Eden sono stati scarcerati. L’imprenditore era stato accusato di favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e simulazione. Provvedimento analogo per il meccanico accusato di favoreggiamento per avere localizzato, secondo gli inquirenti, una microspia nell’auto di uno degli arrestati.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.