OPERAZIONE “FAST SHIPPING” – Traffico di droga tra l’Italia e gli Usa, tra i 29 indagati anche 5 medici

Nove persone sono state arrestate su provvedimento del gip del tribunale di Catania su richiesta della procura distrettuale antimafia in un’inchiesta che ha scoperto un export da Augusta agli Usa della droga dei “montanari”, pasticche di ossicodone, un oppiaceo molto conosciuto tra i tossicodipendenti.

Nell’inchiesta sono coinvolte 29 persone e tra queste vi sono cinque medici che avrebbero prescritto il farmaco in danno del servizio sanitario italiano. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente.

Oltre 3 mila confezioni di ossicodone sarebbero state inviate negli Usa in plichi schermati per evitare i controlli. La droga molto pericolosa avrebbe causato diversi decessi tra i tossicodipendenti americani.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.