Site icon Tele Studio98

PALERMO – Il figlio di Guazzelli:”Mannino temeva per la sua vita”

“Dopo l’omicidio Lima l’On.Mannino temeva per la sua vita. Disse a mio padre:”Il prossimo potrei essere io”. Lo ha raccontato, deponendo al processo sulla presunta trattativa Stato-mafia, Riccardo Guazzelli, figlio di Giuliano Guazzelli, il maresciallo dell’Arma ucciso il 4 aprile del 92’ ad Agrigento. La testimonianza, per i pm, proverebbe i timori che avrebbero indotto l’ex Ministro Dc Calogero Mannino a spingere l’allora capo del Ros, Antonio Subranni, ad avviare un dialogo con Cosa Nostra tramite l’ex Sindaco mafioso Vito Ciancimino.

 

Condividi
Exit mobile version