PALERMO – Assalti ai tir di sigarette: 13 arresti

I carabinieri hanno arrestato 13 persone accusate di avere messo a segno 9 rapine ai danni di furgoni porta-tabacchi a Palermo. Il valore della merce rubata è di un milione di euro.

I rapinatori avevano organizzato un commando caratterizzato da una struttura solida e articolata che operava ripartendo, tra gli affiliati, ruoli e competenze (pianificazione dei colpi, furto di mezzi idonei anche agli sbarramenti stradali, immobilizzazione e sequestro delle vittime, sottrazione e successiva ricettazione della merce).

Nella notte è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura della Repubblica di Palermo. Nove degli arrestati sono finiti in carcere e 4 ai domiciliari.

“Dopo i recenti blitz di mafia, anche l’operazione di oggi conferma l’importanza di un costante controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine, accuratamente pianificato e coordinato in prefettura – ha commentato Antonio Di Stasio, comandante provinciale dei carabinieri di Palermo -. Anche in questa circostanza, la capillare presenza delle stazioni dei carabinieri, i servizi di pattuglia e osservazione e i riscontri info-investigativi hanno reso possibile l’individuazione di 13 soggetti ritenuti a vario titolo responsabili di associazione per delinquere, rapina, sequestro di persona, furto, minacce e ricettazione”.

“Viene così azzerato – ha aggiunto – un vero e proprio commando, dotato di una struttura solida e articolata, che – dedito alla commissione di rapine ai danni di autotrasportatori di tabacchi – operava da tempo in città ripartendosi ruoli e competenze (pianificazione dei colpi, furto di mezzi idonei anche agli sbarramenti stradali, immobilizzazione e sequestro delle vittime, sottrazione e successiva ricettazione della merce). Sono state documentate 9 rapine (7 tentativi e 2 portate a termine) che, se portate tutte a segno, avrebbero fruttato alle casse dei malviventi un ingente guadagno”.

I FERMATI: Alessandro Algeri, 33 anni, Fabio Alvaro Algeri, 27 anni, Alessandro Cannizzaro, 39 anni, Andrea Garofalo, 23 anni, Giuseppe Garofalo, 27 anni, Gioacchino Precania, 35 anni, Cesare Unniemi, 46 anni, Pietro Sanzo, 37 anni, Giuseppe Luisi, 44 anni, Domenico Di Vita, 53 anni, Vincenzo Oliva, 53 anni, Roberto Ferrante, 48 anni, Giovanni Puccio, 23 anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.