PALERMO – Biagio Adile interrogato:”Il primo rapporto è stato consenziente”

Il primario di Ginecologia all’ospedale “Villa Sofia” a Palermo, Bagio Adile – arrestato ai domiciliari perché indagato di presunta violenza sessuale a danno di una donna di 28 anni, originaria della Tunisia, che lo ha denunciato – tramite i suoi difensori rivela che il primo rapporto sessuale con la ragazza è stato consenziente. Si tratta della tesi difensiva che sarà sostenuta on occasione del ricorso al tribunale del Riesame. Nel frattempo, il dottore Adile si è avvalso della facoltà di non rispondere all’interrogatorio innanzi al Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.