PALERMO – Cadavere di un imprenditore di Canicatti’ pescato in mare era ubriaco

Il cadavere di un uomo, Rosario Lo Verme, 35 anni, imprenditore agricolo di Canicattì (Ag), che avrebbe precedenti penali è stato recuperato dai vigili del fuoco in mare nella zona del porticciolo di sant’Erasmo a Palermo.

Il cadavere non è decomposto ed è stato portato sulla banchina del porticciolo. Per gli investigatori, l’uomo sarebbe caduto in acqua ubriaco annegando.  Lo Verme era alcolista ed era in cura: addosso gli sono stati trovati medicinali. Il pm non ha ritenuto di far effettuare l’autopsia.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.