PALERMO – Chiesti 8 anni per l’ex sindaco di Agrigento, Sodano

A Palermo, al palazzo di giustizia, a conclusione della requisitoria, il pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia, Giuseppe Fici, ha chiesto al giudice per le udienze preliminari, Sergio Ziino, la condanna a 8 anni di carcere a carico dell’ ex sindaco di Agrigento e senatore Calogero Sodano, giudicato in abbreviato nell’ ambito dell’ inchiesta in cui è imputato di concorso esterno all’ associazione mafiosa. Secondo l’accusa, nel 1993 Sodano avrebbe vinto le elezioni comunali con il sostegno di Cosa nostra, a danno del rivale, Giuseppe Arnone, che si è costituito parte civile tramite l’avvocato Daniela Principato. Al processo è parte civile anche Legambiente.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.