PALERMO – E’ morto il generale della Gdf Giuseppe Conti

Si è spento, IERI,  nella sua casa a Palermo, stroncato da un infarto fulminante, il generale in pensione della Guardia di Finanza Giuseppe (Pino) Conti. Era molto noto ad Agrigento  per avere comandato il gruppo provinciale della Guardia di Finanza di Agrigento tra il 2000 ed il 2006. Sei lunghi anni in cui ha avuto modo di farsi apprezzare per le sue qualità professionali e umane. Originario della provincia di Palermo, era giunto ad Agrigento con il grado di maggiore insediandosi nella vecchia e angusta sede di via Minerva. Ma è stato il suo primo impegno per il corpo e la città. In breve è riuscito a ottenere l’ex hotel Gellia di piazza Gallo, sede dismessa della Cassa di Risparmio, dove ha trasferito il comando provinciale. Contemporaneamente si è adoperato per ottenere l’ex distretto militare dove ora si trova invece il comando compagnia della Guardia di Finanza. Ha gestito brillantemente operazioni di evasione fiscale, infiltrazione mafiosa e contrasto all’immigrazione clandestina. Giuseppe Conti ha concluso la propria brillante carriera a Palermo dove ha diretto il reparto logistico regionale prima di andare in pensione con il grado di generale. In provincia di Agrigento ancora in tanti ricordano e ricorderanno il suo impegno profuso  a favore del territorio, affinche’ il progresso delle citta’ e delle comunita’ fosse libero e franco da ogni pressione e ricatto criminale.  Il generale Giuseppe Conti verrà tumulato  nella sua tomba di famiglia a Valledolmo, al termine del funerale che si terrà oggi alle 16.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un pensiero riguardo “PALERMO – E’ morto il generale della Gdf Giuseppe Conti

  • 2 agosto 2016 in 21:39
    Permalink

    Ciao Pino, grande amico e collega. non posso dimenticare mai il periodo trascorso insieme. riposa in pace. Davide (3346212406)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.