PALERMO – Eccessiva durata procedimento, risarcita pensionata riberese

Accogliendo un ricorso alla Corte d’Appello di Palermo proposto dal difensore, l’avvocato Girolamo Rubino , e’ stato riconosciuto il risarcimento del danno ad una pensionata di Ribera di 72 anni. La donna ha proposto un ricorso al Tar Sicilia contro il Comune di Ribera e dopo 11 anni di pendenza il giudizio non e’ stato definito. La Corte d’Appello, accogliendo le tesi di Rubino, che ha eccepito la legge Pinto sulla eccessiva durata del procedimento, ha condannato il Ministero delle Finanze a pagare alla riberese 7mila e 700 euro oltre interessi. Il Ministero non ha pagato. Rubino ha proposto ricorso al Tar, e il Tar ha ordinato al Ministero di eseguire il giudicato entro 60 giorni, nominando anche un Commissario nell’ ipotesi di ulteriore inadempienza.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.