PALERMO – Faceva prostituire anche una tredicenne

La polizia ha notificato un nuovo ordine di custodia cautelare in carcere a Dario Nicolicchia, il palermitano trentenne, finito in carcere lo scorso 18 marzo per aver “persuaso” una minore ad intrattenere rapporti sessuali a pagamento con facoltosi professionisti ed imprenditori palermitani. I rapporti sessuali spesso si consumavano all’interno degli studi professionali dei clienti, in centro cittadino. Ieri, infatti, gli agenti della Mobile hanno eseguito il provvedimento emesso dal Gip di Palermo Lorenzo Matassa, nei confronti di Nicolicchia, per il reato di prostituzione minorile e atti sessuali con minorenni nei confronti di una tredicenne e per i reati di reclutamento, induzione e sfruttamento della prostituzione nei confronti di una donna.
    Le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Salvatore De Luca e dal pm Claudio Camilleri, hanno permesso di accertare nuovi gravi indizi di colpevolezza per Nicolicchia.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.