PALERMO – Folla in Cattedrale per l’ultimo saluto alle vittime di Casteldaccia

Palermo e il resto della Sicilia salutano le vittime di Casteldaccia con la rabbia e le lacrime per una tragedia che ha lasciato un segno nel cuore di tutti.  Questa mattina, l’ultimo saluto, in forma solenne nella Cattedrale di Palermo. Una cerimonia chiesta dagli stessi familiari delle vittime. Un lungo applauso ha accompagnato l’uscita dei feretri dalla chiesa della Zisa verso la Cattedrale dove una folla di persone si è radunata . Ad accogliere le bare anche gli amici di Federico Giordano, il 15enne morto mentre tentava di soccorrere la sorellina Rachele, anche lei annegata nella villetta abusiva travolta dalla piena del fiume Milicia, gridano in coro “Federico sempre nel cuore”. All’ingresso della cattedrale sono stati appesi decine di palloncini bianchi. A celebrare i funerali sono stati  monsignor Giuseppe Oliveri, il vicario generale di Palermo e da monsignor Filippo Sarullo perchè l’arcivescovo Corrado Lorefice è all’estero. L’arcivescovo ha però inviato un lungo messaggio.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.